Cocktail The Last Word: Ricetta di un Drink a Base di Chartreuse

Dopo un paio di giorni in cui siamo stati assenti, siamo ritornati alla grande e oggi vi proporremo una nuova ricetta che potete preparare a casa da soli, anche avendo poca esperienza nella preparazione dei cocktail. Il drink del post di oggi si chiama Cocktail The Last Word che nasce intorno al 1921 nell’Athletic Club di New York ad opera dell Barman Frank Fogarty nel pieno del periodo dell’antiproibizionismo. Dopo poco tempo però questo cocktail è caduto nel dimenticatoio per un pò di anni, infatti dopo la seconda guerra mondiale, Murray Stenson riprese la ricetta poichè aveva bisogno di un nuovo Cocktail per il suo Zig Zag Cafè. Dopo questo accenno di storia, andiamo a conoscere la reale composizione di questa ricetta.

Ecco come preparare la ricetta del cocktail the last word

Cocktail The Last Word: Preparazione Completa della Ricetta

Oggi, vi proporremo ed analizzeremo l’intera ricetta di un cocktail un pò particolare, forse anche poco conosciuto, ma che negli ultimi periodi sta riscuotendo un pò di successo, si tratta del cocktail The Last Word. Di seguito troverete tutte le informazioni necessarie per realizzare correttamente e senza nessun tipo di difficoltà questa ottima e soddisfacente ricetta. Siete pronti? Armatevi di shaker e ingredienti e iniziamo la nostra preparazione.

Ingredienti

  • 1 Parte di Gin
  • 1 parte di Succo di Lime
  • 1 Parte di Chartreuse Verde
  • 1 Parte di Maraschino

Attrezzatura

Preparazione

Come prima cosa, prendiamo il nostro shaker e riempiamolo fino all’orlo di ghiaccio. Versiamo tutti gli ingredienti elencati in precedenza, rispettando alla lettera tutte le dosi indicate in modo tale da mantenere inalterato l’equilibrio dei sapori e dell’acidità. Ora, shakeriamo energicamente e filtriamo la miscela tramite lo strainer nella nostra coppa da cocktail. Guarniamo il nostro drink con una mezza fetta di limone e serviamo.

Decorazione

  • Spicchio di Lime

Curiosità

Sapevate che di questo cocktail esistono altre 15 ricette che sono considerate tutte delle Varianti del cocktail The Last Word?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *