Crodino: Storia e Utilizzo dell’ Aperitivo Biondo per Eccellenza

Il Crodino è un Aperitivo Analcolico dal gusto agrumato e un pò amarognolo e dal colore Arancio. La sua storia nasce nel 1964 in Piemonte nella città di Crodo da cui prende il nome. Il crodino viene prodotto utilizzando l’acqua della sorgente che sgorga nella valle Antigorio a  Nord di Domodossola, unita ad una miscela di svariate erbe, frutta e spezie, ma ancora oggi la sua ricetta rimane segreta. Oggi il Crodino è famoso in tutta Italia e conosciuto in tanti Paesi nel mondo.

Solitamente viene consumato liscio, con l’aggiunta di una fetta di arancia, ma per i palati più difficili, da conquistare, basta correggerlo con del prosecco o del Vermouth Dry  che rendono un semplice drink un aperitivo stuzzicante e piacevole. Il crodino è anche usato nella preparazione del cocktail SixteenRum.

Dal 1995, il crodino entra a far parte della famiglia del Campari, che grazie alla nuova strategia pubblicitaria, lo ha portato ai primi posti nella categoria degli aperitivi più richiesti in Italia e non solo.

crodino storia e utilizzo aperitivo biondo

 

2 thoughts to “Crodino: Storia e Utilizzo dell’ Aperitivo Biondo per Eccellenza”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *