Skip to main content
Cocktail GodMother: Storia e Preparazione

Cocktail GodMother: Storia e Preparazione del “Criminale”

Oggi, per gli amanti dei Cocktails e ancor di più della loro storia, parleremo di un drink che ha fatto veramente la storia nel mondo del bere. Si tratta del del cocktail GodMother, che insieme al GodFather ed al French Connection formano la trilogia dei cocktails cosiddetti criminali.

Non si hanno notizie ufficiali in merito sulla nascita di questo drink, ma pare che sia dedicato alle donne di mafia che gestivano attivamente i patrimoni in assenza dei loro uomini. Il GodMother è una variante del Godfather in cui il cognac viene sostituito dalla Vodka per renderlo più leggero, più da “donne”.

La storia vuole che la prima “donna d’onore” a gestire gli interessi della mafia fu Pupetta Maresca, moglie del Camorrista Pascalone e Nola, che uccise Totonno e Pomigliano perchè lo ritenne responsabile dell’omicidio di suo marito. Altra donna importante nella storia di mafia fu Rosetta Cutolo, sorella di Raffaele, boss indiscusso della Nuova Camorra Organizzata in Campania.

Durante l’assenza del fratello, Rosetta prese in mano le redini del clan e lo gesti per parecchio tempo, compiendo omicidi (risultata poi innocente) e gestendo tutti i traffici e gli affari in cui era coinvolto il fratello. Questa è solo una storia, ed effettivamente non sappiamo se questo cocktail sia dedicato a queste donne.

Cocktail GodMother: Storia e Preparazione
Indice dei Contenuti:

Cocktail GodMother: Storia e Preparazione Ricetta

Dopo aver esposto qualche notizia sulla storia del cocktail GodMother, siamo pronti a descrivervi l’intero processo di preparazione di questo ottimo drink. Non preoccupatevi, la sua realizzazione è molto semplice e veloce e non richiede alcun tipo di attrezzatura particolare.

Categoria IBA

  • Contemporary Classics

Tecnica Preparazione

  • Build

Ingredienti

  • 7 cl Vodka
  • 3 cl Amaretto Di Saronno

Attrezzatura

Preparazione

Questo ottimo cocktail viene preparato direttamente nel bicchiere Old Fashioned o Tumbler Basso, senza utilizzare shaker o altra attrezzatura. Si riempie il bicchiere con qualche cubetto di ghiaccio, subito dopo possiamo versare gli ingredienti nell’ordine descritto in alto. Mescolate delicatamente in modo tale da uniformare gli ingredienti ed ottenere il sapore desiderato. In questo cocktail non è prevista nessuna decorazione.

Curiosità

Sapevate che sostituendo la Vodka con il cognac si ottiene il GodFather?

3 thoughts to “Cocktail GodMother: Storia e Preparazione del “Criminale””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *