Cocktail Martinez: Ricetta Storia e Preparazione del Padre del Martini

Il Cocktail Martinez è un drink molto conosciuto e molto richiesto soprattuto in passato. Si dice che questa ricetta sia nata nella città di Martinez in California, dove il Barman Julio Richelieu preparò e servì per la prima volta un Martinez Special ad un minatore che aveva richiesto esplicitamente un cocktail speciale. Da allora le voci sulla sua storia sono diverse; alcuni sostengono che sia il “padre” del Cocktail Martini per via della similitudine degli ingredienti utilizzati. La prima volta che questo drink venne inserito in un ricettario fu ad opera di Jerry Thomas nel Bartender’s Guide. Ma ora andiamo a vedere come è realmente composta la ricetta del cocktail Martinez.

Ecco come preparare la ricetta del cocktail Martinez, il Padre del Martini

Cocktail Martinez: Ricetta Completa e Preparazione

Della varie preparazioni di cui ci siamo occupati, quella del cocktail Martinez è una delle più semplici in assoluto. Per realizzare la ricetta alla perfezione, basta seguire le istruzioni descritte in seguito ed applicare i consigli forniti. Siete pronti per questa semplice ma straordinaria ricetta?

Ingredienti

  • 30 ml di Old Tom Gin
  • 60 di Vermouth Rosso
  • 2 Cucchiai di Maraschino
  • 2 Gocce di Orange Bitter
  • Scorza di Limone

Attrezzatura

  • Mixing Glass
  • Coppa da Cocktail
  • Bar Spoon
  • Strainer

Preparazione

Quando si tratta di preparare cocktail di questo genere, è buona norma prendere la coppetta da Cocktail e raffreddarla nel freezer per qualche minuto. Successivamente, prendiamo il mixing Glass, lo riempiamo con del ghiaccio e versiamo al suo interno tutti gli ingredienti (tranne la scorza di limone) rispettando le dosi indicate in alto. Mescoliamo delicatamente (senza troppa energia) aiutandoci con il bar Spoon e filtriamo la miscela nella coppa da cocktail utilizzando lo strainer. Infine, prendiamo la scorza di limone e la strizziamo sul cocktail in modo da conferire quel pizzico di acidità per equilibrare i sapori. Decoriamo il tutto con una scorza di limone e serviamo.

Decorazione

  • Twist di Limone

Curiosità

La preparazione classica di questa ricetta prevede l’utilizzo dello shaker, ma per mantenere un equilibrio perfetto tra i vari sapori è meglio utilizzare il mixing glass. Sapevate che questo Cocktail è stato definito come il “Padre” del Cocktail Martini Dry?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *