Cocktail Pimm’s Cup: Ricetta del Miglior Drink Digestivo

Il cocktail Pimm’s Cup è un long drink di origini londinesi. Questo cocktail venne venne creato per la prima volta dal signor James Pimm nel 1880, il quale possedeva un ristorante dove serviva delle ottime ostriche e altri tipi di molluschi. Un giorno James Pimm decise di creare un“tonico digestivo” da servire alla sua clientela dopo le grandi abbuffate di pesce fresco, pensò cosi di miscelare Gin, chinino e un mix di erbe, servendo il tutto in bicchiere chiamato N°1 Cup. La miscela piacque cosi tanto che Vent’anni dopo il signor Pimm decise di metterla in commercio con il nome di Pimm’s N°1 Cup. Con gli anni ne susseguirono altri, come ad espempio il Pimm’s N°3 a base di Brandy ed il N°6 a base di Vodka, gli altri sparirono dal commercio, ad eccezzione del Pimm’s N°1 che si può trovare solo in Italia.

preprazione cocktail pimm's cup

Cocktail Pimm’s Cup: Ecco gli Step Per la Preparazione

Come già accennato in precedenza, questo cocktail ha riscosso molto successo in passato, diventando meno importante con il passare del tempo, ma comunque rimane uno dei drink che ha fatto la storia dei cocktails. Oggi vedremo come preparare un digestivo long drink a base di Pimm’s N°1 Cup.

Ingredienti

  • 1/3 di Pimm’s N°1 Cup
  • 2/3 di Ginger ale

Attrezzatura

  • Bicchiere Highball (tumbler alto)
  • Bar spoon

Preparazione

La preparazione del cocktail Pimm’s Cup avviene direttamente nel bicchiere. Prendete quindi il bicchiere e mettete 2-3 cubetti di ghiaccio, successivamente versate 1/3 di Pimm’s N°1 Cup e 2/3 di Ginger ale, a questo punto con l’aiuto di un bar spoon mescolate il tutto delicatamente e guarnite il vostro long drink con delle fragoline di bosco ed un  rametto di menta messi nel bicchiere.

Decorazione

  • Fragoline di bosco
  • 1 rametto di menta

Curiosità

Questa bibita rifrescante è la preferita degli appassionati londinesi dei tornei di cricket.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *