Skip to main content

I Migliori Cocktails 2016: Ecco la Classifica

L’arte del cocktail negli utlimi anni sta prendendo sempre più piede, in particolare durante i periodi estivi, ma soprattutto nei locali notturni, dove la vita mondana porta spesso a consumare cocktail di ogni tipo e composizione.

Negli ultimi periodi, i long drink stanno addirittura spopolando con cocktail come il Mojito, l’americano o il cocktail sbagliato, che sono sempre più consumati dai clienti. Come per qualsiasi cosa, anche nelle classifiche dei cocktails, ci sono miscele che salgono e altre che scendono, mentre altre tornano di moda e altre cadono nel dimenticatoio per comparire poi negli anni successivi.

Dopo aver selezionato e stilato la classifica dei migliori rum al mondo, siamo pronti a presentarvi la classifica dei migliori cocktails del 2016.
ecco la classifica dei migliori cocktails del 2016Indice dei contenuti:

Migliori Cocktail del 2016: Ecco la Classifica

Dopo una breve analisi ed una accurata lettura, siamo riusciti a stilare questa classifica che raccoglie i migliori cocktail, nonchè i più consumati al mondo nell’anno 2016. Rispetto alla classifica del 2015, il gradino più alto del podio quest’anno è occupato dal Bloody Mary, mentre nell’anno precedente si era portato a casa il titolo del miglior cocktail il Moscow Mule. Ma ora andiamo a conoscere le prime 5 posizioni da quali cocktail sono occupate.

 

1- Bloody Mary

Preaparazione cocktail blody mary

Ad occupare il gradino più alto del podio vi è il Cocktail Bloody Mary, che nel 2016 ha avuto un successo non indifferente, tanto da scalzare dalla prima posizione il Moscow Mule. Si tratta di un cocktail abbastanza particolare, soprattutto per gli ingredienti che vengono utilizzati. I suoi ingredienti principali sono: La Vodka, il succo di Pomodoro, qualche goccia di salsa Worchester, il succo di limone, del pepe nero e del sale, il tutto guarnito con un gambo di sedano ed una cannuccia. Siete d’accordo con la prima posizione?

2- Moscow Mule

preparazione, storia e ricetta cocktail Moskow Mule

Come già anticipato in precedenza, nell’anno 2015 il cocktail Moscow Mule Occupava la prima posizione, scalzato dal sempre ottimo bloody Mary. Anche questo cocktail è molto particolare ed ha una storia abbastanza curiosa. Essenzialmente i suoi ingredienti sono: vodka, ginger beer e succo di limone. La sua particolarità principale deriva dal bicchiere in cui veniva servito (tazza di rame da 5 once con sopra l’incisione di un mulo). Ancora oggi esistono dei locali che servono questo fantastico cocktail in queste tazze, che lo rendono davvero unico e particolare.

3- Harvey Wallbanger

Ricetta e Preparazione Cocktail Harvey Wallbanger

Questo cocktail nasce dall’idea di un surfista americano che voleva dare quel tocco in più al suo coktail preferito: lo Screwdriver. Riuscì nel suo intento, quando dopo un pò di prove e di miscele capì che il liquore perfetto da aggiungere era il Galliano, ma esagerò nel bere e andò a sbattere contro un muro, da qui il nome bizzarro del cocktail. Gli ingredienti per preparare la ricetta sono: Vodka, Galliano e Succo d’arancia. Se avete intenzione di assaggiare questo cocktail potete consultare la preparazione completa della ricetta.

4- Frozen Daiquiri alla Fragola

dauiquiri-fragola

Altro cocktail che fa parte di questa classifica è il Daiquiri Frozen alla fragola, che entra di diritto in questa classifica per il suo gusto inconfondibile ed irresistibile. Si tratta di un cocktail estivo, per la presenza delle fragole che rendono la miscela molto fresca e morbida che attrae le papille gustative di chi lo consuma. I suoi ingredienti sono: Rum bianco, fragole, sciroppo di zucchero, succo di lime fresco e granatina. Se volete un’alternativa potete consultare la ricetta del cocktail daiquiri classico.

5- Grasshopper

Ricetta cocktail Grasshopper

Sapevate che il termine Grasshopper significa letteralmente cavalletta? L’inventore di questo cocktail si ispirò proprio all’insetto quando scrisse e definì l’intera ricetta e se ben notate, anche il colore verde della miscela richiama quello della cavalletta. Non è di difficile preparazione, infatti basta ben shekerare tutti gli ingredienti che sono: Crema di cacao bianca, crema di menta e panna. Esistono anche alcune varianti di questo cocktail, infatti esiste il Vodka Grasshopper, Brown Grasshopper (al Caffè), ed il Frozen Grasshopper (gelato alla menta al posto della crema di menta). Infine non mi resta da dire che è considerato anche una variante del Cocktail Alexander.

One thought to “I Migliori Cocktails 2016: Ecco la Classifica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *