Mixing Glass: Ecco come utilizzarlo

Ogni Cocktails che ci accingiamo  a preparare ha un suo metodo di miscelazione è quindi molto importante capire quando un drink va shekerato e quando invece va miscelato. Per i cocktail che non hanno bisogno dello shaker, la procedura per la miscelazione è ovviamente differente.  In questo caso è importante conosce e saper utilizzare il Mixing Glass, che essenzialmente è un bicchiere in vetro o in cristallo, eventualmente graduato, che si restinge leggermente verso la base, munito generalmente di un beccuccio per versare agevolmente le bevande. E’ corredato di un passino con manico per trattenere il ghiaccio, e di un lungo cucchiaio alla cui estremità spesso si trova un tondello utile per pizzicare e spremere alcuni elementi usati nei cocktail quali il limone, l’arancio o la menta.

Mixing Glass

Mixing Glass: Ecco l’Uso Corretto per Cocktail

Mixing Glass Infografica

A- Introdurre del ghiaccio nel Mixing Glass per raffreddarlo.

B- Eliminare l’acqua che si sarà formata nei bicchieri utilizzando il passino

C- Versare gli ingredienti nel Mixing Glass secondo l’ordine indicato dalle ricette.

D- Introdurre nel bicchiere il frullino o il cucchiaio Miscelatore

E- Impugnare con il dito mignolo dietro l’asta del cucchiaio e mescolare muovendo il braccio in senso rotatorio orario, metre le dite dovranno imprimere alla pala del frullino una mezza rotazione antioraria.

F- Utilizzando il passino versare correttamente nei bicchieri seguendo le tecniche precedentemente spiegate.

8 thoughts to “Mixing Glass: Ecco come utilizzarlo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *