Tequila: Storia e Produzione del Distillato

La Tequila è un distillato ottenuto dalla fermentazione e dalla distillazione del succo dell’agave blu, una varietà di Agave che viene coltivata nella parte centro occidentale del Messico. Quando agli inizi del Cinquecento i conquistadores spagnoli giunsero in Messico, trovarono che gli abitanti del luogo consumavano una bevanda alcolica dal gusto leggermente acido. Questa veniva ottenuta dalla fermentazione di Agave. I nuovi arrivati, non apprezzando particolarmente la bevanda, provarono a distillarla: fu questa la prima occasione in cui si effettuò la distillazione nel Nuovo Mondo. Nel 1990, nella città di Tequila, i distillatori misero a punto un processo per ottenere un prodotto con caratteristiche ancora più fini ottenendo la bevanda che conosciamo oggi.

La pianta dell’agave blu dopo circa 8-10 anni raggiunge la piena maturazione.

Tequila Storia e produzione del distillato

A questo punto si separa la base della pianta chiamata “cabeza”  eliminando le foglie che la circondano. Le cabezas, a forma di grossi ananas, sono ricche di linfa: vengono divise a metà e cotte in enormi forni a vapore, fino a che gli amidi che contengono non sono trasformati in zuccheri. Dopo la cottura vengono tritate per estrarne il succo che successivamente viene posto in grossi contenitori e fatto fermentare. Il liquido fermentato è poi sottoposto a doppia distillazione, al termine della quale avrà una concentrazione alcolica di 55°.

Tipi di Tequila

La tequila viene venduta in tre versioni:

La Tequila bianca (o argento) è incolore e viene imbottigliata dopo breve periodo di invecchiamento.

La Tequila dorata viene tenuta un certo periodo in barili usati, che tendono ad ammorbidirne il gusto e a conferirle un colore paglierino chiaro, ma quello che caratterizza questo prodotto è l’aggiunta di caramello.

La Tequila anejo viene invecchiata almeno un anno ma il periodo effettivo di conservazione in legno è di almeno tre.

La tequila può essere consumata pura, ma costituisce anche la base di numerosi cocktail, come il Margarita e il Tequila Sunrise.

La tradizione messicana prevede che prima di sorseggiare la tequila si ingoi del sale imbibito di succo di limone.

5 thoughts to “Tequila: Storia e Produzione del Distillato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *