Cocktail French Connection: Ecco la Vera Storia e la Ricetta

La storia che si nasconde dietro la nascita di alcuni Cocktail può risultare strana o a volte anche assurda. Qualche giorno fa abbiamo mostrato tutto sulla storia e la ricetta del cocktail GodMother e del cocktail GodFather, che insieme al Cocktail French Connection formano la trilogia dei Cocktail Criminali, le cui origini vengono associate ad alcuni personaggi del mondo del crimine. Oggi, vogliamo parlarvi del cocktail French Connection, della sua storia e della sua semplice preparazione. Innanzitutto possiamo dire con certezza che il French Connection è l’ultimo cocktail della Trilogia ad essere stato inventato.

La sua nascita risale intorno agli anni 50, quando l’omonima organizzazione criminale francese dominava il mercato della droga, dalla Francia agli Stati Uniti. Come potete notare, gli ingredienti sono il Cognac (Distillato Francese) e l’Amaretto di Saronno (Liquore Italiano), proprio come veniva gestisto il traffico di eroina, infatti i francesi la producevano nei pressi di Marsiglia, e il clan Italo-Americano si occupava di distribuirla su tutto il territorio degli Stati Uniti. Dopo questo breve accenno, andiamo a conoscere quali sono gli ingredienti e le attrezzature da utilizzare per preparare al meglio la ricetta del French Connection.

Storia e Ricetta Cocktail French Connection

French Connection: Ecco come Preparare la Ricetta

Dopo la breve introduzione sulla storia e la nascita del Cocktail French Connection, siamo pronti ad indicarvi tutti gli ingredienti presenti con la giusta attrezzatura da utilizzare per un perfetto processo di preparazione. Di seguito troverete tutte le informazioni necessarie per preparare il vostro personalissimo French Connection.

Ingredienti

  • 3,5 cl Cognac o Brandy
  • 3,5 cl Amaretto di Saronno

Attrezzatura

  • Bicchiere Old Fashioned

Preparazione

La preparazione del cocktail French Connection avviene direttamente nel bicchiere Old Fashioned. Pre prima cosa bisogna aggiungere nel bicchiere qualche cubetto di ghiaccio, dopo ciò bisogna aggiungere il Cognac e l’Amaretto di Saronno in parti uguali. Prima di servire va mescolato il tutto molto delicatamente, affinchè gli ingredienti possano amalgamarsi per bene. Infine servire il French Connection senza nessuna decorazione.

Curiosità

Come già anticipato nei post precedenti, questo cocktail fa parte della trilogia dei Cocktail Criminali, ed è stato l’ultimo in ordine di tempo ad essere inventato.

One thought to “Cocktail French Connection: Ecco la Vera Storia e la Ricetta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *