Aperol: Come nasce uno degli Aperitivi più amati al Mondo

L’Aperol è un aperitivo dalla leggera gradazione alcolica (11%), ottenuto dall’infusione in alcol di Arancia, erbe aromatiche tra cui il rabarbaro e radici, ma la ricetta originale è tutt’ora mantenuta segreta. L’Aperol si presenta con il suo inconfondibile colore arancio ed il suo gusto dolce che gli permette di essere consumato sia da solo “On The Rocks“, sia abbinato a spumanti o a distillati. L’Aperol fu inventato dai Fratelli Barbieri, i quali lo rappresentarono per la prima volta alla fiera campionaria di Padova nel 1919.

Da qui iniziò ad esser conosciuto ed i Fratelli Barbieri iniziarono ad intraprendere la prima campagna pubblicitaria negli anni venti, portando l’aperitivo Aperol ad un notevole successo. Successivamente negli anni ’50 con la diffusione dello Spritz, nasce una nuova miscela a base di Aperol, spumante e Seltz che tutti oggi conosciamo come Aperol Spritz, uno degli aperitivi più famosi in Italia. Dal 203, Aperol è entrato a far parte del gruppo Campari, che grazie ai suggestivi Spot pubblicitari lo ha portato ad essere l’icona dell’aperitivo perfetto.

Aperitivo Aperol Storia e Utilizzo

Aperol: Caratteristiche Tecniche

  • Colore: Arancio Scuro
  • Gusto: Dolce
  • Gradazione Alcolica: 11% vol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *