Skip to main content
amaro jagermeister

Amaro Jagermeister: Storia e Curiosità del Digestivo

Conoscete per caso l’amaro Jagermeister conosciuto goliardicamente anche come “L’amaro dei cornuti“? L’amaro del “GuardiaCaccia”, cosi definito, porta come etichetta un cervo ed una Croce. La storia narra che un cacciatore di nome Curt Mast, figlio di Wilhelm Mast (fondatore dell’attività) inseguendo un cervo si addentrò parecchio nel bosco. Quando il cervo fu sotto tiro, decise di non ucciderlo, di graziarlo, perchè vide che l’animale era molto fiero di se ed aveva gli occhi quasi umani.

amaro jagermeister

Resosi conto di essersi perso nell’inseguire il cervo, ad un certo punto giunta la notte, una croce luminosa apparve all’orizzonte. In pochi secondi realizzò che era apparso nuovamente il cervo e che la croce spiccava sulla sua testa, quindi era certo che l’animale gli avesse indicato la retta via.

Nel 1934 si dimostrò anche un abile preparatore e miscelatore di erbe, cosi dopo varie sperimentazioni ottenne la ricetta definitiva e divenuta famosa in tutto il mondo, che ancora oggi viene prodotta.

L’amaro si presenta con nette note di rabarbaro, camomilla, cannella, sandalo, anice stellato, scorza di agrumi. L’amaro Jagermeister è protagonista di molti spot pubblicitari che cercano senza dubbio di strappare l’etichetta di amaro della tradizione a favore di una componente modaiola. E’ molto consumato nei paesi anglo-sassoni assieme alla red bull, per eliminare la scia dolciastra della bevanda energetica.

Si tratta di un amaro molto consumato, soprattutto come digestivo, grazie al suo sapore dolciastro ma soprattutto alla sua alta gradazione alcolica che ne favorisce la digestione. E’ in produzione (in Germania) dal 1934 e con il passare del tempo la sua richiesta è senza alcun dubbio in aumento. Tutto ciò è favorito anche da alcune produzioni limitate e da alcuni concorsi ideati per catturare l’interesse di nuovi clienti (Vedi Edizione Europei di calcio).

Amaro Jagermeister: Caratteristiche Tecniche

Colore: Ambrato Scuro

Gradazione Alcolica: 35 gradi

Provenienza: Germania

One thought to “Amaro Jagermeister: Storia e Curiosità del Digestivo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *